Out of the BLUe

RI-SCATTI. Out of the BLUe
Confini di una generazione

BASE – Milano 9-17 Luglio 2024
Via Ambrogio Bergognone da Fossano, 34 – Milano
Orari mostra:
Lun-Ven dalle 9,00 am a mezzanotte
Sab-Dom dalle 10,00 am a mezzanotte
– ingresso gratuito –

 

La mostra Out of the BLUe” è il risultato finale del progetto fotografico innovativo e significativo ideato e realizzato a Milano dall’associazione Ri-scatti ODV, in collaborazione con Spazio Blu (servizio multidisciplinare specialistico dellASST Santi Paolo e Carlo di Milano) e con il sostegno di Canon Italia.

 

Attraverso l’obiettivo della fotocamera, 11 giovani ragazze e ragazzi con un vissuto difficile, seguiti da Spazio Blu e guidati dal fotografo Pietro Masturzo (World Press Photo 2010) assieme ad un gruppo di fotografi volontari di Ri-scatti (Giulia Bellezza, Paolo Folli, Andrea Picchio e Chiara Vitellozzi), hanno avuto l’opportunità di esplorare e mettere in pratica il loro talento, raccontando la propria visione del mondo e condividendo le loro storie personali.​

 

“Out of the BLUe” racconta le esperienze dei ragazzi tra i banchi di scuola, nei luoghi di ritrovo, a casa o in comunità, momenti di solitudine. Il “blue” è inteso come una peculiare malinconia: quella sfumatura emotiva che pervade lesistenza e che emerge inaspettatamente, proprio come “out of the blue” (dallinglese: allimprovviso, dal nulla”). Grazie al laboratorio i ragazzi trovano un modo per esprimere le loro storie più intime e aprire una piccola finestra su un vasto universo interiore che spesso non riescono a verbalizzare. Le immagini diventano così uno strumento di connessione, capace di abbattere le barriere e di avvicinare il passato al futuro, il personale al collettivo.

 

“Out of the BLUe” non è quindi solo una mostra fotografica, ma una testimonianza della complessità dell’adolescenza, durante la quale la malinconia diventa parte integrante del viaggio verso la scoperta di sé e del proprio posto nel mondo.

Comunicato e Cartella Stampa

Da Caleidoscopio a Out of the BLUe

A gennaio 2024, grazie a una inedita partnership fra Ri-scatti ODV, Spazio Blu e Canon Italia/Young People Programme, parte “Caleidoscopio, obiettivi di vite”, un laboratorio fotografico che intende offrire a un gruppo di ragazzi dal vissuto difficile l’opportunità di dare libero sfogo a pensieri ed emozioni, ma anche di sviluppare competenze utili per un futuro professionale o semplicemente di coltivare una passione. Condotto da Ri-scatti ODV e Pietro Masturzo, fotografo documentarista e fotoreporter indipendente, anche vincitore del premio World Press Photo of the Year nel 2010, il percorso degli 11 adolescenti coinvolti, in linea con le modalità progettuali di Ri-scatti, dà quindi origine alla mostra “Out of the BLUe. Confini di una generazione”.